Cremazione a Milano

Share
Cimitero di Lambrate, Milano

Cimitero di Lambrate, Milano
Credits: Wikipedia

Tra le varie tipologie di sepoltura nella città di Milano è contemplata anche la tumulazione delle ceneri del caro estinto in una celletta o in colombaro o in tomba di famiglia presso un cimitero della città.

In alternativa alla tumulazione all’interno di un cimitero, le famiglie milanesi possono anche decidere di  conservare l’urna cineraria in casa propria (affidamento delle ceneri) oppure disperdere le ceneri in luoghi indicati dall’apposita normativa; nel cimitero di Lambrate, ad esempio, è presente un’area chiamata “giardino del ricordo” dove è possibile disperdere le ceneri.

A Milano le ceneri possono anche venire disperse in natura previa autorizzazione dell’ufficiale di stato civile ed espressa volontà del defunto.

L’unico centro crematorio pubblico di Milano è situato nel cimitero di Lambrate (Piazza Caduti e Disperi in Russia 1, Milano). I familiari NON possono assistere alla cremazione. All’interno del tempio crematorio ci sono delle stanze che possono essere utilizzate per svolgere una cerimonia religiosa o laica. Il tempo di riconsegna dell’urna è variabile e dipende dal numero delle persone che devono subire il processo di cremazione.

I cittadini milanesi, se lo desiderano, possono chiedere all’impresa di Onoranze Funebri di rivolgersi ad uno dei vari templi crematori privati al di fuori della città di Milano; in questo caso i costi possono essere diversi da quelli applicati dal tempio crematorio pubblico della città di Milano.

L’autorizzazione alla cremazione è data dal comune di Milano e si può ottenere se almeno una delle seguenti condizioni è soddisfatta:

  • Presenza di un testamento olografo della persona che si vuole cremare. In questo caso il testamento va pubblicato presso un notaio
  • Dichiarazione da parte del coniuge superstite di volontà di cremare il proprio caro di fronte ad un ufficiale di stato civile
  • In caso di persona non coniugata o di coniuge non superstite dichiarazione della maggioranza assoluta dei parenti più stretti di volontà di cremare il proprio caro di fronte ad un ufficiale di stato civile.
  • Iscrizione in vita presso una società di cremazione

Lascia un commento


*